L’arte di Rubens arriva a Palazzo Reale dal 26 ottobre 2016 al 26 febbraio 2017, con la mostra Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco.

Per stimolare gli studenti di ogni età, diamo un’occhiata alle attività dedicate alle scuole secondarie.

Il viaggio

Alla base dell’arte di Rubens c’è il viaggio, in particolare quello nella nostra penisola. Grazie alle attività L’incanto del bel paese: una cartolina dall’Italia e Un incontro travolgente, gli studenti ripercorreranno le tappe salienti del viaggio in Italia (Venezia, Mantova e Roma) e scopriranno l’influsso del grand tour sul linguaggio figurativo di questo pittore straordinario.

mostra rubens

Per approfondire

Come sceglieva Rubens i suoi soggetti? Come utilizzava il colore? Durante la visita tematica Maestro Rubens i ragazzi impareranno i trucchi del mestiere e le basi del lavoro di artista.

L’attività didattica Occhio alla storia pone l’attenzione sugli indizi e gli aneddoti presenti nei quadri che ci permettono anche di ricostruire la nascita del Barocco.

Altri spunti interessanti sono quelli che nascono dalla visita Bello ideale, per scoprire i modelli artistici a cui Rubens si è ispirato e su come lui stesso abbia influenzato i canoni di bellezza.

Tutte le attività didattiche hanno una durata di 90 minuti.

Per info e prenotazioni è possibile visitare il sito www.mostrarubens.it o scrivere all’indirizzo rubens@civita.it.

ACQUISTA IL BIGLIETTO